Analisi della catena di stock option con Excel

Condividere su Facebook
Condividere su twitter
Condividere su linkato
Condividere su telegramma
Condividere su WhatsApp

Contenuti

introduzione

Semplici strategie per l'analisi delle tendenze nei dati delle stock option

L'analisi dei dati di borsa è uno degli argomenti più accattivanti ed esaustivi. Affettuoso perché chi non vuole fare un profitto in borsa. Esaustivo perché la lunghezza e l'ampiezza di questo argomento sono infinite. Puoi facilmente perderti e sopraffatti dalla quantità di informazioni che rimbalzano quando esplori questo argomento.. Quindi, in questo articolo, Mi concentrerò su un particolare tipo di analisi delle scorte, vale a dire, Analisi delle stringhe di opzioni tramite Excel.

La catena di opzioni comprende i dati relativi agli strike delle opzioni di un particolare titolo o indice in un singolo frame. Ti dà tutti i dati specifici di cui hai bisogno mentre fai trading con le opzioni. In questo articolo, Elencherò tutti i concetti chiave necessari per comprendere la catena di opzioni. Ti mostrerò come importare i dati delle opzioni in Excel e creare report personalizzati basati su strategie di opzioni. Queste relazioni, allo stesso tempo, aiutarti a prevedere le tendenze di trading delle opzioni.

Concetti chiave per l'analisi della catena delle stock option

Derivato – è uno strumento che deriva il suo valore da un bene specifico. È un contratto che viene stipulato tra due persone.

Contratto di opzione – è un tipo di derivata. Sono di due tipi, Chiamata (QUESTO) e Put (SU). Il contratto di opzione avviene tra un acquirente e un venditore (scrittore). Un contratto di opzione dà all'acquirente il diritto, ma non l'obbligo, acquistare o vendere un'attività sottostante a un prezzo di esercizio specifico in una data specifica.

Prima – è l'importo pagato per prenotare un contratto di opzione call o sell. Questo importo è deciso dal venditore.

Prezzo di esercizio – è il prezzo al quale può essere esercitato uno specifico contratto derivato.

Data di scadenza – è la data di scadenza del contratto di opzione. Normalmente, Ogni contratto di opzione scade l'ultimo giovedì di ogni mese. Secondo la maturità, Il contratto di opzione è classificato come 3 gruppi: Contratto di opzione in esecuzione (Maturità anticipata), Contratto di opzione intermedia (Maturità media), Contratto di opzione Far (Scadenza successiva). Ad esempio, Se per un contratto la scadenza più vicina è l'ultimo giovedì di marzo, La scadenza media sarà l'ultimo giovedì di aprile e la scadenza lontana sarà l'ultimo giovedì di maggio. Una volta scaduto il contratto, Viene generato un nuovo contratto per il mese successivo. Come acquirente o venditore, Puoi tenere il contratto fino alla scadenza. Successivamente, Se non acquisti o non vendi, Il contratto scade e perderai l'importo del premio.

Contratto di opzione call – è un contratto che dà all'acquirente il diritto, ma non l'obbligo, di acquisto di un bene. Un premio deve essere pagato al venditore per la prenotazione del bene. Ad esempio, Supponiamo che il prezzo di esercizio di un contratto sia 150 rupie quando l'acquirente lo ha assunto per un premio di 20 rupie. Ora, dopo un mese, se il prezzo dell'attività sale a 200 rupie, L'acquirente può andare avanti e acquistare e registrare un profitto di 30 rupie dopo la deduzione del premio. Supponiamo che se il prezzo scende a 100 rupie, L'acquirente non è obbligato ad acquistare. Qui l'acquirente corre solo il rischio di perdere l'importo del premio. Questo è noto come Un contratto di opzione call (Diritto di acquisto).

Accordo di opzione put – È un contratto che dà all'acquirente il diritto ma non l'obbligo di vendere un bene. Un premio deve essere pagato al venditore per la prenotazione del bene. Ad esempio, Supponiamo che il prezzo di esercizio di un contratto sia 200 rupie quando l'acquirente lo assumeva con un premio di 20 rupie. Ora, dopo un mese, se il prezzo dell'attività scende a Rs.150, quindi l'acquirente può vendere l'attività e registrare un profitto di Rs.30 dopo aver dedotto il premio. Supponiamo che se il prezzo aumenta a 300 U.M., L'acquirente non è obbligato a vendere il bene poiché il prezzo è aumentato. Qui l'acquirente corre solo il rischio di perdere l'importo del premio. Questo è noto come Accordo di opzione put (Diritto di vendita).

BANCOMAT, ITM, OTM – in base al prezzo sottostante dell'attività, I contratti di opzioni possono essere classificati come In the Money (ITM), Al Denaro (BANCOMAT) e Out of the Money (OTM). Se il prezzo di esercizio è inferiore al prezzo di mercato, allora è ITM, se il prezzo di esercizio è uguale al prezzo di mercato, allora è ATM, e se il prezzo di esercizio è superiore al prezzo di mercato, allora è OTM.

Nel trading di opzioni, I contratti sono acquistati o venduti in parti / molte. Ad esempio, Il contratto comprende 100 Azioni. Perciò, Compra o vendi sempre in termini di numero di contratti e non del numero di azioni che ogni contratto ha.

Catena di opzioni decostruita

Una stringa di opzioni è un elenco di tutti i contratti di opzioni disponibili per un indice / Azione determinata. Fornisce preventivi dettagliati e informazioni sui prezzi. Visualizza tutte le opzioni di acquisto e vendita elencate, la sua scadenza, i prezzi di esercizio e il volume di una singola attività sottostante entro un determinato periodo di scadenza. La catena di opzioni è classificata per data di scadenza e segmentata per opzioni call e put.. Ecco uno screenshot di una parte della stringa di opzioni per Nifty prese da Sito web NSE.

67064NSE-1834588

I dati nel grafico delle stringhe di opzioni sono raggruppati in 4 quadranti. Due per le chiamate (giallo e bianco) e due per mettere (giallo e bianco). I dati del quadrante giallo sono per i contratti In the Money e i dati del quadrante bianco sono per i contratti Out of the Money. Questo vale sia per Call che per Put, ma il significato di ITM e OTM è stato invertito di conseguenza..

Alcune delle colonne chiave necessarie per comprendere il grafico / La matrice di stringhe di opzioni è:

OI (Interesse aperto) – è il numero di contratti negoziati ma non esercitati. Indica l'interesse dei trader per un'opzione al prezzo di esercizio indicato. Un IO più alto significa più interesse tra i trader e, così, indica un'elevata liquidità per l'acquirente / Il venditore negozia le tue opzioni.

VARIAZIONE DELL'OI – è la variazione dell'OI entro il periodo di scadenza. Indica il numero di contratti conclusi o esercitati.

VOLUME – è il numero totale di contratti scambiati per uno specifico prezzo di esercizio in un determinato periodo. Calcolato giornalmente.

IV (volatilità implicita) – è l'indicazione di come il mercato reagisce al movimento dei prezzi di un'attività sottostante.

LTP (Ultimo prezzo negoziato) – è l'ultimo prezzo negoziato o il prezzo premium di un'opzione.

CHNG – è la variazione netta di LTP. Indicato come valore positivo o negativo. Un cambiamento positivo significa un aumento del prezzo (mostrato in verde). Una variazione negativa significa una diminuzione del prezzo (mostrato in rosso).

QUANTITÀ OFFERTA – è il numero di ordini di acquisto a un prezzo di esercizio specifico. Indica la domanda corrente per l'ordine.

PREZZO DELL'OFFERTA – è il prezzo dell'ultimo ordine di acquisto. Se questo prezzo è superiore a LTP, indica un aumento della domanda per l'opzione e viceversa.

RICHIEDI IL PREZZO – è il prezzo dell'ultimo ordine di vendita.

CONSULTA QUANTITÀ – è il numero di ordini di vendita aperti. Indica l'offerta di opzioni.

Importazione dei dati delle opzioni in Excel

Ora che hai compreso la catena di opzioni, In questa sezione ti mostrerò come importare dati dalla catena di opzioni in Excel. Una volta caricati i dati, Imparerai diverse strategie per analizzare questi dati e prevedere le tendenze.

Ci sono due opzioni per ottenere i dati. Uno è il metodo semplice e diretto per scaricare il file CSV per i dati delle opzioni dal sito Web NSE. Il collegamento per scaricare il file CSV si trova nella parte superiore del grafico delle stringhe delle opzioni. Una volta selezionato il tipo di contratto o simbolo di opzioni, Data di scadenza o prezzo di esercizio, scarica il file CSV.

25329scarica-5248036

Un'altra opzione è quella di collegarsi ai dati in tempo reale sul sito Web NSE, Per analizzare i dati delle opzioni in tempo reale. I dati sono in formato JSON che deve essere analizzato dal sito Web NSE. Spiegherò il processo per questo nella prossima parte di questo articolo insieme a diversi tipi di analisi tecnica..

Per l'analisi dei dati della catena di opzioni, Userò solo alcune colonne chiave ed eliminerò quelle rimanenti. I criteri per la selezione delle colonne verranno spiegati quando si analizza la strategia. Per adesso, le colonne che manterrò sui lati CALL e PUT sono: OI, CHNG IN OI, VOLUME, LTP, CHNG e PREZZO DI ESERCIZIO. Una volta eliminate le colonne indesiderate, Riempire le celle vuote con zero in modo che i calcoli non siano influenzati dai trattini. Questi trattini sul grafico indicano che non vi è alcuna attività durante il periodo specificato per il rispettivo prezzo di esercizio..

96217Pulito20Data-2766206

Strategia di analisi dei dati della catena di opzioni

I dati pre-elaborati sono ora pronti per l'analisi. Prima di immergersi nell'analisi dei dati, È necessario comprendere la strategia per questa analisi. Ci sono almeno 100 Diverse strategie in base alle quali i trader analizzano i dati. Mi concentrerò qui su alcune strategie comunemente utilizzate che ti aiuteranno a capire l'andamento del mercato..

Le caratteristiche principali della casella delle opzioni utilizzata per creare la strategia sono Variazione di prezzo, Interesse aperto, Variazione dell'open interest e del volume. Poche strategie omettono il volume, pochi includono altre caratteristiche come LTP e volatilità implicita. Come ho detto precedentemente, Esistono diverse combinazioni che possono essere utilizzate per comprendere i dati e il loro movimento.. Acquista si chiama Long e vendere allo scoperto. La tendenza al rialzo del mercato è nota come rialzista e la tendenza al ribasso è ribassista.. Sulla base di questi termini e funzionalità, Ho preparato una tabella strategica che aiuterà a costruire l'analisi.

17677strategia-7420252
98783strategia2-8881190

Secondo la strategia mostrata sopra, Ho usato la formattazione condizionale e le condizioni IF in Excel per formattare i miei dati. Ho considerato due condizioni, minore di zero e maggiore di zero per indicare l'aumento e la diminuzione di una variazione di prezzo e di una variazione di open interest. Qui, "Match" significa che un trader acquista o vende una determinata quantità di azioni o opzioni e più tardi nel corso della giornata inverte la transazione., sperando in un profitto. Per riserva di profitto si intende l'esercizio del contratto di opzioni.

Analisi dei dati della catena di opzioni

Ora che i dati sono pronti e la strategia è in atto, È tempo di costruire l'analisi. Per questo, inserire il numero appropriato di colonne di interpretazione (quattro ciascuno) su entrambi i lati Call e Put della scatola. Utilizzare quindi le seguenti condizioni IF per personalizzare il risultato:

Variazione di prezzo– = SÌ ([@[CHNG Put]]> 0, “SU”, E ([@[CHNG Put]]<0, "GIÙ", ""))

Cambiamento dell'OI– = SÌ ([@[CHNG IN OI Put]]> 0, “SU”, E ([@[CHNG IN OI Put]]<0, "GIÙ", ""))

Interpretazione– = SÌ (E ([@[Modifica OI]]= “SU”,[@[Variazione di prezzo]]= “SU”), “Accumulo lungo”, SE (E ([@[Modifica OI]]= “SU”,[@[Variazione di prezzo]]= “GIÙ”), “Accumulo breve”, E (E ([@[Modifica OI]]= “GIÙ”,[@[Variazione di prezzo]]= "GIÙ"), "Lunga rilassamento", E (E ([@[Modifica OI]]= “GIÙ”,[@[Variazione di prezzo]]= "UP"), "Copertura breve", ""))))

Tendenza– = SÌ (oh ([@Interpretation]= “Accumulo lungo”,[@Interpretation]= “Breve copertura”), “Rialzista”, E (oh ([@Interpretation]= “Accumulo breve”,[@Interpretation]= "Rilassamento lungo"), "Basso", ""))

26767analizzato20data-5702570

Prossimo, Utilizzare la formattazione condizionale per migliorare la visualizzazione dell'interpretazione dei dati. È possibile utilizzare una combinazione di formattazione basata su testo e numeri. Usa opzioni set di icone, Barre dati e scale di colori in formattazione condizionale per un'analisi più varia delle diverse caratteristiche del grafico (cortesia: Commercio eccellente).

98194analizzato20data1-6778782

Ora il grafico è pronto per essere presentato come un rapporto per l'analisi delle tendenze nel trading di opzioni.. È possibile rendere dinamico questo grafico collegandolo ai dati in tempo reale. Puoi anche importare i dati per diverse date di scadenza e aggiornarli automaticamente. Secondo le strategie, Anche l'analisi varia. Puoi optare per l'analisi tecnica utilizzando grafici a linee e a barre.

conclusione

La quantità di informazioni che è possibile estrarre da diverse strategie nell'analisi della catena di opzioni è infinita.. Rilascerò altri articoli in questa serie che approfondiranno la connessione ai dati delle opzioni in tempo reale e all'analisi tecnica utilizzando Excel.. Intanto, Per saperne di più sul trading di opzioni e sulle azioni in generale, Puoi consultare questa guida completa per Zerodha.

Il supporto mostrato in questo articolo non è di proprietà di DataPeaker e viene utilizzato a discrezione dell'autore.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Non ti invieremo posta SPAM. Lo odiamo quanto te.